Bonjour Enfants

Concorso di idee per la realizzazione di un complesso scolastico in località Carrara-Cuccurano

Modalità: Concorso di idee
Tipologia: Edificio Scolastico
Luogo: Fano (Pesaro-urrbino)
Commitente: Comune di Fano
In collaborazione con: Arch.Sandro Pittini (capogruppo), Antonella Salvatori.
Anno: Aprile 2007
Esito: Partecipazione

Torna all'Elenco

Bonjour Enfants - Edificio Scolastico

La nuova struttura scolastica si imposta secondo l’asse del tracciato della strada esistente sviluppandosi lungo la direttrice nord-sud, collegando visivamente l’area a parco attrezzato con la collina. Il nuovo complesso scolastico assume quindi il ruolo di ambito di relazione alla scala del paesaggio, importante attrezzatura inserita all’interno dell’area a parco, riferimento privilegiato per gli abitanti dei due centri urbani. I principali volumi della nuova struttura scolastica si attestano lungo i bordi del lotto di intervento lasciando un ampia area di verde al centro, un area modellata secondo una sezione che riprende in parte la linea degradante della collina posta a nord, con la precisa intenzione di proseguirne l’andamento fino ad incrociare il lungo piano del parco attrezzato. Il volume lineare della scuola materna è in stretta connessione con il volume della scuola elementare, assieme costruiscono il bordo orientale dell’area scolastica. Al lato opposto si colloca il volume della palestra/auditorium con al primo piano la biblioteca. Tra i volumi delle due scuole e la palestra/biblioteca si individua un?area di ingresso al piano terra, una sorta di ampio atrio, coperto superiormente da un tetto giardino, ideale prosecuzione delle attività svolte in aula, possibile ambito di relazione tra le due strutture scolastiche. Attraverso una rampa posta ad ovest, dietro l'edificio della palestra, si permette il collegamento, a livello pedonale, dell’area a parco posta a sud con il tetto giardino della scuola e da qui alla biblioteca collocata sopra i servizi della palestra. In questo modo si rende possibile un'efficace relazione tra gli ambiti attrezzati del parco e alcune funzioni interne alla struttura scolastica, aperte quest’ultime anche oltre il normale orario di attività scolastica. Ai semplici volumi del complesso scolastico si contrappone il disegno "organico" di una nuvola energetica costituita da una superficie completamente attrezzata di pannelli fotovoltaici orientati verso sud e sostenuti da un bosco di leggeri gambi d?acciaio che, come girasoli, sono solidamente piantati al suolo.