Paesaggio costruito

Concorso di idee per la progettazione di un edificio scolastico ad uso asilo nido e scuola materna

Modalità: Concorso di idee
Tipologia: Edificio Scolastico
Luogo: Roncofreddo (Forlì-Cesena)
Commitente: Comune di Roncofreddo
In collaborazione con: Angelo Matassoni (Capogruppo), Arch. Matteo Origoni, OS Asssociati
Anno: Luglio 2009
Esito: Partecipante

Torna all'Elenco

Paesaggio costruito - Edificio Scolastico

In corrispondenza del lotto interessato dall’intervento, l’edificato del comune di Roncofreddo si dirada fino a fondersi con le pendici coltivate delle colline. Per questa ragione il nuovo complesso scolastico è stato concepito come un elemento di transizione tra il paesaggio naturale e quello urbanizzato, costruito. A causa della pendenza del terreno il progetto si sviluppa su una serie di terrazzamenti (alcuni costruti con pietra locale, altri in verde armato) che consentono da un lato, grazie anche all’uso di coperture verdi, la completa integrazione dell’organismo architettonico nel paesaggio, dall’altro una miglior organizzazione funzionale dell’intero complesso. Sulla prima di queste terrazze, la piů alta, è infatti ubicato l’asilo nido, prossimo all’ingresso principale della scuola, mentre al livello inferiore si trova la scuola materna. Le due strutture, pur condividendo l’utilizzo di alcuni ambienti, risultano cosě indipendenti ed utilizzabili in orari diversi. Questo tipo di organizzazione spaziale garantisce inoltre una completa integrazione tra ambienti interni ed esterni sia al livello superiore che a quello inferiore. La struttura modulare, composta da setti verticali in c.a. gettato in opera, collocati trasversalmente ai muri di contenimento, e da elementi alveolari in c.a. prefabbricati e precompressi, consente che tutti gli ambienti godano di ampie viste sulle colline. Gli sbalzi delle coperture, che garantiscono una completa apertura verso il paesaggio di tutte le aule, sono retti da travi in c.a. che costituiscono anche i parapetti laterali delle terrazze-giardino del piano superiore. Al fine di un corretto controllo dell’illuminazione degli ambienti interni durante tutti i periodi dell’anno un sistema di brise-soleil orizzontali, sulla facciata sud, e di tende esterne, sui i lati est ed ovest, filtra la luce solare e riduce al minimo l’utilizzo dei sistemi passivi di climatizzazione.